Padiglione Mies Van der Rohe | Funicolare di Barcelona

A causa della proclamazione dello sciopero di venerdì 24 maggio, la Telefèric de Montjuïc presterà il servizio  dalle 11.00 alle 15.00.

  • Home
  • Padiglione Mies Van der Rohe

Padiglione Mies Van der Rohe

Un punto di riferimento dell’architettura moderna

Hola Barcelona, your travel solution

Questo edificio, progettato dall’architetto Ludwig Mies van der Rohe come padiglione nazionale della Germania per l’Esposizione Universale del 1929, ha ispirato diverse generazioni di architetti ed è stato considerato come l’inizio dell’architettura moderna del XX secolo. Oggi lo possiamo ammirare nuovamente grazie alla ricostruzione che si fece negli anni 80.

Perché visitare il Padiglione Mies van der Rohe?

L’edificio attuale è una replica del padiglione che rappresentava la Germania progressista e democratica della Repubblica di Weimar durante l’Esposizione Universale del 1929 tenutasi a Barcellona. L’edificio è stato progettato per ospitare la ricezione ufficiale presieduta dal re Alfonso XIII insieme alle autorità tedesche.

Il padiglione originale fu smantellato alla fine dell’esposizione, nel 1930, ma essendo stato riconosciuto come un elemento chiave dell’architettura del XX secolo, è stato ricostruito durante gli anni 80 nello stesso luogo che aveva occupato, proprio accanto alla Fontana Magica.

Il padiglione risponde alla massima dell’architetto tedesco di “meno è più”. Pertanto vi è una completa fusione degli spazi, perché questi voleva porre fine alla rigidità della differenziazione tra interno ed esterno. Costruito in vetro, acciaio e vari tipi di marmo, l’importanza dell’edificio si trova nell’ideale di modernità che esprime la disposizione di questi materiali: la simmetria perfetta, gli spazi diafani, la precisione delle distanze e il minimalismo.

L’effetto è completato dalla scultura di Georg Kolbe, "Alba", che è strategicamente situata a una estremità del laghetto. Inoltre, all’interno del padiglione si può vedere la sedia Barcellona, che Mies van der Rohe stesso progettò per il Padiglione. Realizzata in pelle e profilo metallico, è diventata una delle icone del design moderno.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Il padiglione è considerato una delle quattro opere canoniche dell’architettura del movimento moderno, insieme all’edificio della Bauhaus di Walter Gropius, la villa Savoye di Le Corbusier e la Casa della Cascata di Frank Lloyd Wright.
  • Consiglio del barcellonese: Oggi il padiglione è gestito dalla Fondazione Mies van der Rohe, che organizza visite guidate.
  • Imprescindibile per: Coloro che sono interessati ai movimenti architettonici del XX secolo.