Museo di Archeologia della Catalogna | Funicolare di Barcelona

Ci stiamo preparando a riaprire il servizio, in modo che tu possa innamorarti di nuovo di Barcellona.

  • Home
  • Museo di Archeologia della Catalogna

Museo di Archeologia della Catalogna

Un viaggio dalla Preistoria al Medioevo

Hola Barcelona, your travel solution

Il Museo di Archeologia della Catalogna offre una mostra permanente dei resti archeologici che illustrano l’evoluzione della Catalogna e dei suoi dintorni dai primi coloni preistorici al periodo medievale. Tutto questo attraverso pezzi archeologici provenienti dai principali siti archeologici della Catalogna, così come da tutta la penisola e da altre parti del Mediterraneo.

Perché visitare il Museo di Archeologia della Catalogna?

Sulla montagna di Montjuïc si trova la sede di Barcellona del Museo di Archeologia della Catalogna. Questo edificio occupa lo spazio di quello che fu il Padiglione delle Arti Grafiche durante l’Esposizione Universale di Barcellona nel 1929 e che doveva essere smontato una volta concluso l’evento. Alla fine fu conservato e l’architetto Josep Gudiol lo adattò per trasformarlo in museo, che aprì le proprie porte nel 1932.

Oggi questo museo offre una mostra permanente di oltre 4000 m² suddivisa in cinque spazi che seguono criteri cronologici: la Preistoria, la Protostoria, dove gli iberi sono i protagonisti; le colonizzazioni greca e fenicia; l’Impero Romano e, infine, i Visigoti, già in concomitanza con l’inizio dell’epoca medievale.

Tra i pezzi esposti, i più preziosi sono la corona del Tesoro di Torredonjimeno, risalente all’VIII secolo; la mandibola di un uomo di Neanderthal di 53.200 anni fa, ritrovata a Sitges, e uno dei resti umani più antichi della Catalogna; il tesoro ibero di Tivissa, dei secoli IV-III a.C.; o la statua romana del Priapo di Hostafrancs, del II secolo d.C.

La mostra è stata rinnovata tra il 2010 e il 2013, includendovi, ad esempio, un video sui riti funebri dell’età del Bronzo e varie risorse didattiche rivolte ai visitatori più giovani. Durante l’anno vengono organizzate anche varie mostre temporanee, controllate la programmazione del museo.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Il Museo di Archeologia della Catalogna è un museo in rete formato da diverse sedi distribuite su tutta la geografia catalana. Oltre a quella di Barcellona, va segnalata la sede di Empúries, porta d’ingresso alla Catalogna della civiltà greca e romana, e quella di Ullastret, dove si possono visitare i resti di un insediamento iberico.
  • Consiglio del barcellonese: Il Museo di Archeologia della Catalogna ospita interessanti seminari didattici e altre attività educative rivolte ai più giovani. Consultate le attività!
  • Imprescindibile per: Conoscere una parte della storia della Catalogna.