Museo Olimpico e dello Sport Joan Antoni Samaranch | Funicolare di Barcelona

La Teleferica di Montjuïc sospende temporaneamente il servizio come misura preventiva a fronte della Covid-19.

  • Home
  • Museo Olimpico e dello Sport Joan Antoni Samaranch

Museo Olimpico e dello Sport Joan Antoni Samaranch

Uno spazio interattivo in cui il protagonista è lo sport

Hola Barcelona, your travel solution

Il Museo Olimpico e dello Sport Joan Antoni Samaranch è uno spazio pioniere in Europa, che offre una prospettiva globale dello sport in tutte le sue discipline e modalità in uno spazio interattivo dove potrete sperimentare virtualmente con i vostri idoli.

Perché visitare il Museo Olimpico e dello Sport Joan Antoni Samaranch?

Situato davanti allo Stadio Olimpico, il Museo Olimpico e dello Sport è stato inaugurato nel 2007. Nel 2010, due mesi dopo la morte di Joan Antoni Samaranch, presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) tra il 1980 e il 2001, il museo ha adottato il suo nome in onore di uno dei massimi sostenitori dei Giochi Olimpici di Barcellona 1992.

In questo spazio le nuove tecnologie svolgono un ruolo molto importante attraverso rappresentazioni interattive e installazioni multimediali per vivere esperienze e dare luogo alla riflessione. Nel museo convivono aspetti dello sport in tutti i suoi versanti, dalle alte prestazioni fino allo sport competitivo a quello amatoriale, nonché la pratica sportiva delle persone con disabilità.

Uno degli spazi più emblematici del museo è la Collezione Joan Antoni Samaranch, che riunisce oggetti legati allo sport, all’arte e alla cultura dell’ex presidente del CIO. È inoltre possibile visitare una mostra permanente sulle città sedi delle Olimpiadi e guardare le prime Olimpiadi trasmesse in televisione.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Joan Antoni Samaranch fu nominato ambasciatore della Spagna in Unione Sovietica e Mongolia nel 1977 e divenne il primo ambasciatore dopo il ripristino delle relazioni diplomatiche con questi paesi.
  • Consiglio del barcellonese: Se siete appassionati di sport, dovete coniugare la visita al museo con quella al Palau Sant Jordi, lo Stadio Olimpico e le Piscine Bernat Picornell.
  • Imprescindibile per: Confrontare il peso reale che possono sollevare i grandi campioni di sollevamento pesi, migliorare l’aerodinamica pedalando su una bicicletta o verificare come nuotava Mark Spitz.