Stadio Olimpico Lluís Companys | Funicolare di Barcelona

A causa dello sciopero generale del 18 ottobre, il servizio della Teleferica di Montjuïc è sospeso. Ulteriori informazioni.

  • Home
  • Stadio Olimpico Lluís Companys

Stadio Olimpico Lluís Companys

Lo spazio centrale dei Giochi Olimpici di Barcellona 1992

Hola Barcelona, your travel solution

Lo Stadio Olimpico Lluís Companys è rimasto scolpito nella retina di molti barcellonesi come il luogo che ha ospitato l’evento sportivo più importante della storia della città: l’apertura dei Giochi Olimpici di Barcellona 1992. Tuttavia, pochissimi cittadini sanno che questo stadio, in realtà, è stato costruito nel 1929, anche se da allora è stato sottoposto a numerosi rimodellamenti.

Perché visitare lo Stadio Olimpico?

Il 25 luglio 1992 Barcellona salutò il mondo intero con un sincero e reboante “Hola” dalla pista centrale di questo stadio. Fu durante la cerimonia di apertura della XXV Olimpiade. Senza dubbio, questo stadio è un luogo chiave per la recente storia di Barcellona, anche se le sue origini risalgono al 1929.

In occasione dell’Esposizione Universale di Barcellona, l’architetto Pere Domènech i Roura venne incaricato di costruire questo edificio. Tuttavia, più tardi, l’installazione rimase in disuso fino a quando Barcellona venne scelta come sede olimpica e venne iniziata la sua ristrutturazione, per mano del team di architetti Gregotti, Correa, Milà, Margarit i Buxadé.

Lo stadio è stato completamente rinnovato e sono state conservate solo la facciata e le due sculture di fantini di Pablo Gargallo. Il livello della pista dell’edificio è stato abbassato e la pietra estratta è stata utilizzata per la costruzione della Sagrada Família. Il rimodellamento dell’edificio ha portato anche a nuove gradinate con una capienza per 56.000 spettatori.

Il nuovo stadio ha ospitato le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici di Barcellona 1992, così come la V Coppa del Mondo di Atletica Leggera, tenutasi nel 1989, che servì per inaugurare lo stadio e metterlo alla prova per le Olimpiadi. Dopo il 1992 lo stadio è stato utilizzato per qualsiasi tipo di eventi, non solo sportivi. Tra il 1997 e il 2009 è stato anche il campo di calcio del RCD Espanyol.

Negli ultimi anni l’edificio è stato ristrutturato di nuovo in occasione dei 20° Campionati Europei di Atletica Leggera, che si sono svolti nel 2010. Da allora la capienza è aumentata fino a 60.000 spettatori.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Solo nel 2001 lo stadio è stato rinominato Stadio Olimpico Lluís Companys, in omaggio all’antico Presidente della Governo della Catalogna durante la guerra civile.
  • Consiglio del barcellonese: Il braciere dove è stato acceso il fuoco dei Giochi Olimpici è stato conservato. Lo potrete vedere allo stadio.
  • Imprescindibile per: Nostalgici dei Giochi Olimpici di Barcelona 1992.